<< home


LE BUONE NOTIZIE
24/11/2018
Sull'inserto de "La Nazione" del 24 novembre 2018, un artcolo sui volontari A.V.A.D.
>> leggi


GIORNATA DEL DOLORE Hospice aperto a tutti i cittadini
10/11/2018
Questa giornata vuole offrire uno spunto di riflessione sul significato del termine Cure palliative, da ‘pallium’, il mantello, e cioè le cure che possono avvolgere – spiega il direttore Pier Domenico Maurizi - tutte le misure adottate in questo ambito sono orientate alla qualità di vita delle persone affette da una grave patologia e al sostegno dei loro familiari”. “Accompagnare una persona nel passaggio fra la vita e la morte è un atto di profondo rispetto e umanità che in Asl sud est garantiamo grazie a professionisti preparati e presenti, con la mente e con il cuore – conclude il direttore sanitario Simona Dei - le iniziative di questi giorni hanno il fine di far conoscere, diffondere, confrontare e migliorare tutto questo”.
>> leggi


PISSR Piano integrato socio sanitario regionale
13/09/2018
Piano Integrato Socio sanitario Regionale 2018 -2020
 Il Piano Sanitario e Sociale Integrato Regionale è strumento di lavoro della Giunta e del Consiglio. della Regione Toscana
>> leggi


archivio News & Progetti



seguici su Facebookseguici su Youtube


photogallery
News & Progetti

SUPERBA E' LA NOTTE
16/02/2019

“SUPERBA E’ LA NOTTE” è il seminario organizzato da A.V.A.D. (Associazione Volontari Assistenza Domiciliare) in collaborazione con il Cesvot 10, sabato 16 febbraio dalle 9,30 alle 13,00. Il seminario è ospitato e si svolgerà al Museo Archeologico Nazionale di Arezzo in via Margaritone 10, un  luogo di storie ricco di preziose memorie.
AVAD, nella sua attività di “prendersi cura” di persone affette da gravi patologie e le loro famiglie incontra le loro storie, e diventa consapevole testimone del valore della narrazione. La narrazione dell’esperienza personale ha un ruolo significativo anche nelle relazioni di cura perché quando la sofferenza viene inserita in racconti reali e diventa condivisibile si trasforma in risorsa. Ognuno di noi ogni giorno racconta qualcosa raccontiamo noi stessi agli altri, raccontiamo avvenimenti del nostro passato, raccontiamo le nostre aspettative per il futuro.
La Medicina Narrativa fortifica la pratica clinica con la competenza narrativa per riconoscere, assorbire, metabolizzare, interpretare ed essere sensibilizzati dalle storie della malattia: aiuta medici, infermieri, operatori sociali terapisti e volontari a migliorare l’efficacia di cura. L’incontro intende coinvolgere volontari e cittadini nell’esperienza della medicina narrativa, sperimentando lo sviluppo della capacità di attenzione, riflessioni, rappresentazione e affiliazione con le persone malate attraverso un metodo teorico-pratico

Il seminario laboratorio è condotto da Stefania Polvani, sociologa e Presidente della Società Italiana di Medicina Narrativa e Silvia Peruzzi, psicologa e psicoterapeuta esperta in psiconcologia. 
Sono partner del progetto: Almasen, ASLsudest Toscana, Ass. Arezzo per l’epilessia, Ass. Donne Insieme, CALCIT,Comune di Cortona, Ass. CRESCERE, Fondazione Andrea Cesalpino, Fondazione Graziella Angelo Gori , G.A.I.A., Libera Accademia del teatro, Polo Museale della Toscana, Provincia di Arezzo

                                                                La cittadinanza è invitata


Info: Bruna Cantaluppi cell. 334 3262974
Mail: avad.arezzo@gmail.com
www.avadarezzo.org